Le profezie di Padre Nectou

 

 

"Quando si compiranno quelle cose che produrranno il trionfo della Chiesa, regnerà sulla terra una tale confusione che la gente penserà che Dio abbia permesso loro di avere una propria volontà contraria e che la provvidenza di Dio non si preoccupa del mondo. La confusione sarà così generalizzata che gli uomini non saranno capaci di pensare in modo giusto, come se Dio avesse privato completamente l’umanità della Sua Provvidenza...

In Francia si costituiranno due fazioni che si combatteranno fino alla morte... A quel tempo ci sarà una crisi talmente terribile che la gente, spaventata dagli eventi, crederà che sia arrivata la fine del mondo. Il sangue scorrerà in numerose grandi città.

Gli elementi stessi saranno sconvolti. Sarà come un piccolo Giudizio Generale. Una gran moltitudine di persone perirà in questi tempi di calamità, ma i malvagi non prevarranno.

Essi tenteranno di distruggere tutta la Chiesa, ma non gli verrà concesso abbastanza tempo, perché questa terribile crisi sarà di breve durata. Quando tutto sarà considerato perduto, tutto sarà salvo. Questo disastro accadrà poco tempo dopo che la potenza dell’Inghilterra avrà iniziato il suo declino. Questo sarà il segno. Come quando il fico inizia a germogliare e a produrre foglie, questo è un segno sicuro che l’estate è vicina. L’Inghilterra dal canto suo vivrà una rivoluzione più spaventosa di quella della Francia. Continuerà per un tempo sufficiente perché la Francia recuperi la sua forza; allora quest’ultima aiuterà l’Inghilterra a ristabilire la pace e l’ordine.

Durante questa rivoluzione, che sarà con molta probabilità generale e non confinata alla Francia, Parigi sarà distrutta in una maniera così completa che venti anni dopo, quando i padri cammineranno sopra le sue rovine con i loro figli, questi chiederanno che posto era quello, al che essi gli risponderanno: figlio mio, questa in passato fu una grande città, che Dio ha distrutto a causa dei suoi delitti.

Parigi sarà certamente distrutta, ma prima che questo accada si vedranno tali segni e portenti che tutte le persone buone saranno indotte a fuggire da essa. Dopo questo terribile evento tutto tornerà a posto, la giustizia regnerà nel mondo e la contro-rivoluzione sarà compiuta. Allora il trionfo della Chiesa sarà così completo che non si vedrà mai più niente del genere, perché questa sarà l’ultima vittoria della Chiesa sulla terra. Quelle persone che vedranno quest’ultima rivoluzione ringrazieranno Dio per averle preservate così che potessero assistere a questo glorioso trionfo della Chiesa.

Un uomo poco amato dalla Francia verrà posto sul trono; sarà fatto re un uomo del casato di Orleans. Solo dopo questo evento avrà inizio la contro-rivoluzione".

 

 

 

Fonti:

"Catholic Prophecy" di Yves Dupont, Tan Books;
"The Prophets And Our Times" di Padre Gerald Culleton, Tan Books;
"Trial, Tribulation and Triumph" di Desmond A. Birch, Queenship Publishing;
"Les prophéties et les événements très prochains", L'Abbé X, B. Bollard et fils, Montréal 1881.

A cura di Profezie per il Terzo Millennio - giugno 2003
Condizioni del copyright sui contenuti di questa pagina


 

Ritorna alla pagina principale