Le profezie della Beata Anna Maria Taigi

 

 

"Dio manderà due castighi: uno sarà sotto forma di guerre, rivoluzioni e altri mali; avrà origine sulla terra. L’altro sarà mandato dal Cielo. Verrà sopra la terra l'oscurità immensa che durerà tre giorni e tre notti. Nulla sarà visibile e l'aria sarà nociva e pestilenziale e recherà danno, sebbene non esclusivamente ai nemici della Religione. Durante questi tre giorni la luce artificiale sarà impossibile; arderanno soltanto le candele benedette. Durante tali giorni di sgomento, i fedeli dovranno rimanere nelle loro case a recitare il Rosario e a chiedere Misericordia a Dio... Tutti i nemici della chiesa (visibili e sconosciuti) periranno sulla Terra durante questa oscurità universale, eccettuati soltanto quei pochi che si convertiranno... L'aria sarà infestata da demoni che appariranno sotto ogni specie di orribili forme.

La religione verrà perseguitata e i preti massacrati. Le chiese verranno chiuse, ma solo per poco tempo. Il Santo Padre sarà obbligato a lasciare Roma.

La Francia precipiterà in una spaventosa anarchia. I francesi avranno una disperata guerra civile nel corso della quale anche i vecchi prenderanno le armi. I partiti politici, avendo esaurito il loro sangue e la loro rabbia senza essere stati capaci di arrivare ad alcuna soluzione soddisfacente, si accorderanno, come ultima risorsa, per far ricorso alla Santa Sede. Allora il Papa invierà in Francia un legato speciale... A seguito delle informazioni ricevute, Sua Santità in persona nominerà un Re molto cristiano per il governo della Francia.

Dopo i tre giorni di buio, San Pietro e San Paolo... designeranno un nuovo papa... Allora il Cristianesimo si diffonderà in tutto il mondo.

Egli è il Santo Pontefice scelto da Dio per resistere alla bufera. Alla fine, egli avrà il dono dei miracoli e il suo nome sarà lodato su tutta la terra.

Intere nazioni ritorneranno nella Chiesa e la faccia della terra sarà rinnovata. La Russia, l’Inghilterra e la Cina entreranno nella Chiesa".

 

N.B.: Per quanto riguarda la profezia sui tre giorni di buio, Padre Calixte a pag. 243 del suo libro La Vénérable Anna-Maria Taïgi (vedi nota bibliografica in calce a questa pagina Web) afferma di averla "potuta raccogliere dalla bocca di persone degne di fede". In particolare a pag. 238 così scrive l'autore "Mons. Natali, interrogato a questo riguardo da un gran numero di persone, ha dato a tutte assicurazione che le tenebre dureranno tre giorni" (Mons. Raffaele Natali fu per molti anni direttore spirituale e promotore della causa della Beata nonché segretario del maestro di camera di papa Pio VII).
Va precisato che la seconda edizione del libro di Padre Calixte venne esaminata a Roma - come sottolinea l'autore a sostegno dell'attendibilità delle testimonianze che cita sui tre giorni di buio - dove venne trovata "conforme in tutto ai processi apostolici, più completa e più esatta di qualunque altra Vita della Venerabile pubblicata fino ad oggi" (cfr. nota a pag. 239 della terza edizione). Inoltre il libro ha ricevuto l'approvazione di Padre André de S. Agnès, Vicario generale dell'Ordine dei Trinitari Scalzi, a cui Padre Calixte apparteneva. Il libro venne approvato anche da diversi vescovi.
A questa attestazione va aggiunta quella riportata nel libro The life of the Venerable Anna Maria Taigi, the Roman matron (di Edward Healy Thompson, Burns and Oates, 1874, pag. 314). Qui l'autore cita la testimonianza di un ecclesiastico italiano (che esercitò nella chiesa di San Marcello, a Roma) il quale conobbe personalmente Mons Raffaele Natali. Questo sacerdote afferma che Mons. Natali in persona gli confidò la profezia riguardante i tre giorni di buio e il fatto che solo le candele benedette avrebbero dato luce. Mons. Natali aggiunse anche che la Taigi non avrebbe indicato nessuna data per questo evento ma avrebbe detto che si realizzerà quando ogni umana speranza per la Chiesa perseguitata sarà svanita.
Infine, citiamo un'altra testimonianza che avvalora ulteriormente l'attendibilità della profezia. Viene riportata in calce alla pag. 311 del libro
Las profecias en relación al estado actual y al destino futuro del mundo, sobre el fin de la revolución, Imperio del Gran Monarca y triunfos de la iglesia católica (autore ignoto, Imp. M. Carruez, Lérida 1871) la seguente nota: "Il Direttore della Venerabile Taigi disse al generale dei Trinitari nella lettera del 30 agosto 1864: è vero che la venerabile serva di Dio ha annunciato il flagello dei tre giorni di oscurità diffusa su tutta la terra e molte volte mi ha detto di aver visto nel sole misterioso [il sole mistico nel quale la beata riceveva le sue visioni; N.d.R.] che il cielo sarebbe stato così spaventoso che i curiosi che lo osservassero sarebbero colpiti da morte improvvisa: che l'oscurità sarà così fitta che nelle case faranno luce solo le candele benedette. Ha anche detto che in queste circostanze le finestre dovrebbero essere chiuse molto bene e si dovrebbe evitare di affacciarsi ad esse, e che era necessario recitare il Rosario e pregare".
Tutti questi libri sono reperibili e scaricabili liberamente da Internet.

 

 

Fonti:

"Catholic Prophecy" di Yves Dupont, Tan Books;
"The Prophets And Our Times" di Padre Gerald Culleton, Tan Books;
"Trial, Tribulation and Triumph" di Desmond A. Birch, Queenship Publishing;
"Le Grand Pape et le Grand Roi ou traditions historiques et dernier mot des prophéties", Ed. Privat, Tolosa, 1873;
"Voix prophétiques", Abbé J. M. Curicque, Editions Palmé, 3ª edizione, 1872 (cita come fonte il libro "La Vénérable Anna-Maria Taïgi", R. P. Calixte de la Providence);
"La Vénérable Anna-Maria Taïgi", R. P. Calixte de la Providence, 3a edizione, Victor Sarlit, Parigi, 1872
.

 

Consulta anche le note biografiche sulla Beata Anna Maria Taigi

 

A cura di Profezie per il Terzo Millennio - giugno 2003; ultimo aggiornamento: gennaio 2020.
Condizioni del copyright sui contenuti di questa pagina


 

Ritorna alla pagina principale